Chi siamo
Come funziona
Vantaggi
Blog
030 8085393
Contattaci
Login
Registrati

Cessione del credito

Aziende e liquidità: l’invoice trading per ottimizzare il ciclo del circolante


In un contesto di perdurante crisi economica e difficoltà di accesso al credito da parte delle imprese italiane, l’invoice trading consente oggi di ottenere la liquidità necessaria per ottimizzare il ciclo del circolante.

Marzo 3, 2021     0 Commenti
Gli aspetti positivi, a voler guardar bene, non mancano: la garanzia statale sui prestiti alle imprese ha consentito di invertire un trend in atto da quasi dieci anni, quando dal 2011 alla fine del 2019 il volume totale dei prestiti alle aziende era andato incontro a una continua contrazione dell’ordine di 300 miliardi di euro totali. In questo contesto, non deve apparire scontato il fatto che nel 2020 il credito bancario sia aumentato di 39 miliardi rispetto all’anno precedente, secondo l’ultima analisi della CGIA di Mestre. La stessa fonte, tuttavia, come riportato tra gli altri dall’Ansa, ha dimostrato come rispetto ai 150 miliardi di euro di prestiti assicurati dallo Stato meno di un quarto siano finiti effettivamente nelle casse delle imprese: i miliardi rimanenti, in questo senso, sono serviti a colmare i cali fisiologici dei crediti in essere, a sostituire i prestiti a breve termine con aumenti di quelli a medio e lungo termine, e in alcuni casi a migliorare la qualità dei crediti sostituendo le garanzie su immobili e capannoni con le ben più “solide” garanzie statali. In questo senso, se è chiaro a tutti che le garanzie statali sono servite nel breve termine a tamponare una situazione di difficoltà contingente innescata dalla pandemia, tuttora in corso, nondimeno è rimasto irrisolto il problema strutturale della liquidità cui molte aziende si confrontano in diverse fasi del ciclo produttivo: l’aumento dei tempi di pagamento delle fatture anche nelle regioni del Nord del Paese, in questo senso, è solo un ulteriore elemento che va ad aggiungersi a uno scenario già di forte criticità. Per quanto i prestiti erogati siano aumentati anno su anno, e abbiano permesso molti imprenditori di far fronte a difficoltà pregresse, non sono poche le aziende che devono ancora oggi far fronte a esigenze di liquidità immediata: è in questo contesto che il servizio di invoice trading di CashMe può fungere quale canale di finanza alternativa, tramite la cessione pro soluto dei crediti commerciali in pochi giorni e senza segnalazioni in centrale rischi, al fine di colmare uno squilibrio congenito alle esigenze di cassa e che nuove linee di credito, per quanto “garantite”, non riescono a risolvere né nell’immediato, né nel lungo periodo.

Commenti

Nessun commento.