Chi siamo
Come funziona
Digital reverse
Vantaggi
Blog
030 8085393
Contattaci
Login
Registrati

Clienti

Paolo Spessotto, Uniplast: “l’invoice trading per la serenità finanziaria”


"La cessione del credito commerciale pro soluto tramite invoice trading è un vero e proprio paracadute per le aziende": le testimonianze di Paolo Spessotto, direttore finanziario di Uniplast e cliente CashMe.

Giugno 1, 2022

"L'invoice trading assicura alla nostra azienda un livello di serenità dal punto di vista finanziario che non trova paragoni in altre soluzioni analoghe": non usa mezze parole Paolo Spessotto, direttore finanziario di Uniplast e cliente CashMe, nel descrivere i benefici portati dalla cessione dei crediti commerciali tramite l'invoice trading online. Azienda familiare di Oderzo (Treviso), giunta alle soglie della seconda generazione dopo essere stata fondata e diretta dal 1977 dalla famiglia Lesimo, Uniplast è oggi tra le poche aziende italiane specializzata nell'estrusione della materia plastica per il settore del mobile, dell'illuminazione, dell'edilizia e dell'automazione, e ha potuto fin qui beneficiare dell'accesso immediato alla liquidità tramite la cessione delle fatture sulla piattaforma proprietaria di CashMe.

Dottor Spessotto, qual è attualmente la situazione aziendale di Uniplast?

In questo momento stiamo vivendo una situazione ottimale, perché il mercato richiede sempre più i nostri profili estrusi e contemporaneamente abbiamo sviluppato nuovi canali di business in Italia e all'estero che ci stanno dando molte soddisfazioni dal punto di vista professionale. La filiera della plastica sta attraversando in generale un momento favorevole, con il 2022 che manterrà gli stessi livelli del 2021.

Quanto è importante, in questo contesto, l'invoice trading nella vostra operatività quotidiana?

La cessione del credito pro soluto mediante invoice trading si rivela essere un buon "paracadute" per un'azienda come la nostra, soprattutto quando il fatturato aumenta e gli affidamenti bancari tardano a essere revisionati perché il sistema bancario è, giocoforza, più lento rispetto alle dinamiche del mercato. L'invoice trading mi assicura, in questo senso, una serenità dal punto di vista finanziario che non ha paragoni rispetto ad altre soluzioni analoghe.

Quali sono stati i motivi che vi hanno convinto a proseguire nella collaborazione con CashMe?

Siamo clienti CashMe da oltre cinque anni e abbiamo ceduto finora più di 2 milioni di euro di fatture sulla piattaforma. La professionalità del team, l'economicità e la tempestività del servizio nel venir incontro alle nostre esigenze del momento sono i motivi che ci hanno portato a proseguire con voi in tutti questi anni.

Quanto è diffuso l'utilizzo di servizi fintech nel settore?

Da quello che vedo, la diffusione dei servizi fintech passa molto attraverso il passaparola: alcuni dei nostri clienti sono diventati anche clienti CashMe dopo averci visto per primi adottare il servizio di invoice trading per la cessione dei nostri crediti commerciali. Altri, invece, preferiscono ancora oggi non farlo, forse per “pigrizia”: a volte ho la sensazione che vengano frenati dal timore di avere a che fare con un altro giro di carte, senza considerare il vantaggio finanziario che potrebbero derivarne.

Non sei ancora cliente CashMe?



-->